EXTREME FUN GAMES – San Teodoro

Immaginate di fare sport vivendo immersi in 3 elementi su 4: terra, acqua e aria.
Oltre alla gioia di praticare un’attività fisica, ci si ritrova per forza di cose immersi in natura.
Se non si vive al mare o sul lago, può essere una buona scusa per qualche fuga dalla città, unendo un’esperienza ricca di emozioni.
Sto parlando del KITESURF, uno sport spettacolare anche solo da guardare, figuriamoci da vivere in prima persona.
Da diversi anni sta attirando l’attenzione e la partecipazione di molte persone, oltre a tante ipotesi d’ingresso alle Olimpiadi che però ancora oggi vedono dei rinvii…probabilmente perché potrebbe oscurare, se non addirittura sostituire, altri sport simili.

Da diverso tempo e con più persone, mi sono spesso ritrovata a parlare proprio di questa disciplina.
“Per come sei fatta tu, se lo provi, non lo lasci più!”
Questa adorazione sembra proprio non abbandonare nessuno di quelli che hanno seguito la curiosità e lo stimolo di provare.
Già il fatto che ci si trovi in acqua e con il vento in faccia, decisamente mi alletta!
Nell’estate che ormai ci lasciamo alle spalle mi ero finalmente decisa ad imparare. Meta scelta in ritiro ‘spirituale’, tra i monti della Valtellina e il lago di Como, a Gera Lario, dove un amico di vecchia data insegna da diverso tempo.
Purtroppo nel periodo che sono stata in quella zona, non c’è stato vento. Unica, ahimè, condizione ‘sine qua non’ che determina l’attività.In fondo lassù c’è qualcuno che comanda più di noi!
Tutti gli appassionati e chi insegna nelle scuole, tengono costantemente monitorate le previsioni meteo che, per fortuna, sono sempre abbastanza attendibili.
I siti e App più frequentati sono: windguru, windfinder, windy, windalert etc.

Un po’ delusa dal mancato obiettivo, mi sono confrontata con Mauro Dones, un amico e titolare di un’agenzia di comunicazione & eventi con cui collaboro (http://www.jdmgroup.it), anche lui grande appassionato di Kitesurf.
Prima della chiusura di stagione estiva c’era ancora tempo per rimediare…essendo decisamente più introdotto, ha pensato bene di contattare Emerico Pala e Marco Maschietto della scuola Wet Dreams, con base in Sardegna, per coordinare qualche mia lezione e documentare l’esperienza sul neonato Blog MyPassionFit!


Come si suol dire “La fortuna aiuta gli audaci”! Coincidenza vuole che da quella chiamata a pochi giorni a venire, dal 21 al 24 Settembre, ci sarebbe stato un grande evento di sport acquatici nella magnifica spiaggia di San Teodoro, in Sardegna, a sud di Olbia.
Ed eccoci pronti a partire!

L’Extreme Fun Games, è un evento sportivo alla sua terza edizione, con tante discipline e intrattenimenti dentro e fuori dall’acqua.
Il focus centrale è decisamente dedicato al Kitesurf ma nel programma sono previste anche gare e prove di Windsurf e SUP (Stand Up Paddle), oltre a tante attività come lo Skateboard, Capoeira, Yoga e Raggaeton fitness!


Sul palco, nei 4 giorni, tanta musica e intrattenimento, con Deejay set Stefano Bia (https://www.facebook.com/stefano.bia.9?fref=nf) e alla conduzione Luigi Carletti, ‘Gigi Gas’ (https://www.facebook.com/luigi.carletti.908), un’accoppiata davvero vincente!


E poi ancora, grigliata serale e concerto dal vivo fronte mare!
Insomma una scelta vasta e coinvolgente, decisamente pensata per tutti, offrendo divertimento anche a coloro che non praticano gli sport più estremi.
In ogni caso l’incantevole cornice sarda e le fantastiche evoluzioni in acqua dei professionisti, valgono anche solo il passaggio. Impossibile non rimanere affascinati!
I due giorni centrali dell’evento hanno avuto la benedizione di Eolo, Dio dei venti! Per la gioia di tutti è stato possibile vivere il mare o ammirare vere e proprie acrobazie, surfate e tante vele a perdita d’occhio.
Adrenalina, passione, entusiasmo!
Tante emozioni e quel pizzico d’invidia per chi non solo è in grado di compiere imprese sportive così ad alto livello, ma per quel sano coraggio di impostare una vita seguendo proprio una grande passione.
Dove ci sono onde e vento, lì diventa casa.
Sardegna, Calabria, Capo verde, sud Africa… Quanti racconti ho ascoltato, persone di nazionalità diverse, tanti viaggi, tante vite vissute in una soltanto, e per tutti un comune denominatore: lo sport e quel grande senso di libertà.
La maggior parte di noi, forse, non è così avventurosa da abbandonare la città e il tradizionale lavoro, ma qualcuno quel coraggio ce l’ha! Come Sonia Ripamonti, uno dei principali riferimenti nell’organizzazione dell’evento, giovane e intraprendente non solo al lavoro ma sopratutto nella vita. Da diversi anni Sonia ha infatti deciso di lasciare Milano per andare a vivere in Sardegna…io e Mauro, onestamente, l’abbiamo invidiata un po’!

Una bellissimo gruppo e un’energia contagiosa, anche senza stravolgere una vita, imparare si può, è alla portata di tutti.
I rischi ci sono certo, con la natura non si scherza e va rispettata, ma con le guide giuste e la pratica, si possono ottenere risultati sorprendenti.
Io ci sto pensando…all’inizio della prossima stagione, verso Marzo o Aprile, proverò seriamente ad imparare, o chissà magari anche prima!
Marco Maschietto è davvero super, non c’è altro da dire! E’ un insegnante molto conosciuto e rispettato nell’ambiente dei Kiters, nella mia prova ho sentito che potevo fidarmi al 100% ve lo assicuro, mani migliori non le avrei potute trovare!
La Cinta a San Teodoro è oltretutto una bellissima spiaggia per muovere i primi passi o,  quando non soffia il vento, godersi il sole e uno scenario mozzafiato dell’Area Marina Protetta di Tavolara.

Nei prossimi giorni vedrete alcuni video che documentano i miei approcci con il Kitesurf ma anche con il SUP (Stand Up Paddle), primissimi step di apprendimento che mi sono ritagliata durante i giorni dell’Extreme Fun Games.

Infine non perdetevi la bella intervista ad uno dei campioni più importanti al mondo di Kitesurf: Luis Brito, giovane atleta di Capo Verde. Stay tuned! 😉

Nel video che segue gustatevi invece l’atmosfera di quei giorni e, mi raccomando, segnate già sul calendario le date del prossimo anno di questo fantastico evento, non potete proprio mancare. Io ci sarò!

Per saperne di più sull’Extreme Fun Games:
Sito: http://www.extremefungames.com
Facebook: https://www.facebook.com/extremefungames
Instagram: https://www.instagram.com/extremefungames

Sonia Ripamonti:
Sito: https://www.specialoccasionservices.com

Kitesurf school & shop Wet dreams:
Sito: http://www.wetdreams.it/it
Facebook: https://www.facebook.com/wetdreamssurfshopkiteschool/

Ringrazio per il supporto di materiale video e fotografico:
Pascal Lacroix (video)
Sito: http://www.photolacroix.com
Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100007419347813
Paola Lupi (foto)
Facebook: https://www.facebook.com/paola.lupi.100
Instagram: https://www.instagram.com/elle.paola2016/

Montaggio video Federico Cianferoni:
Facebook: https://www.facebook.com/federico.cianferoni
Instagram: https://www.instagram.com/florencelibertine/

Tags:
Blog Comments

I miei complimenti!
Marina Graziani La dimostrazione di come si può evolvere attraverso un percorso di crescita interiore, attraverso la disciplina, lo sport e la Conoscenza, bellissimo viaggio questo blog.. anche se so che siamo solo all’Inizio…sarà bello seguirti…sei un vero turbo! Infondi forza e coraggio… finalmente fresca ‘Energia Vitale che passa attraverso la rete..e arriva incontaminata. Grazie.

Grazie di cuore, so che il tuo commento è scritto con il cuore e per me ha un valore importante!
Spero di riuscire a trasmettere sempre belle energie e spunti, e si, è solo l’inizio di un bel cammino! 😉

Leave a Comment